Corredo

Se nella casa ci sono altri mici, il Thai sa subito riconoscere i luoghi riservati al cibo e alla lettiera che dovrà condividere con i suoi simili. Nei primi giorni avrà però bisogno di essere un po’ difeso dalla gelosia degli altri e sarà bene offrirgli il cibo in un posticino appartato, che verrà dolcemente condiviso con gli altri in modo progressivo.
Per chi non ha mai avuto un micio in casa, prima di portare a casa il cucciolo è bene che acquisti un’ampia cassettina rettangolare in plastica per la lettiera e la relativa sabbietta. Utile un vassoietto piatto su cui appoggiare la ciotola del cibo umido, quella dei croccantini e quella dell’acqua (tot. n. 3 ciotole). E’ sconsigliato mettere una tovaglietta per terra, perché a causa di un riflesso ancestrale, questo micio quando finisce di mangiare usa raspare con la zampa attorno al cibo come se lo sotterrasse (per preservarlo), e ciò può provocare il rovesciamento del contenuto delle ciotole.
E’ cosa carina prevedere una cuccetta coperta in tessuto tipo igloo o casetta ed una cuccetta da appendere al calorifero in tessuto pile-peluoche per i giorni invernali, oltre a 1 o 2 morbide copertine (meglio non in lana) in cui possa acciambellarsi quando vuole dormire sul letto.
Altro elemento indispensabile è un comodo ed ampio trasportino meglio se in ferro (perché durevole e più resistente di quelli in plastica) che adeguatamente imbottito con un cuscino piatto, procuri agio al micio durante viaggi e trasferimenti.
Per la salute di questo micio l’alimentazione è di fondamentale importanza. Va sottolineata a più riprese la differenza che passa tra i mangimi e il vero cibo per gatti.
Se si preferisce non scurire il manto del micio Thai, bisognerà evitare cibi a base di carni rosse (manzo, vitello, maiale) o cibi che contengono consistenti dosi di vit. E, preferendo carni bianche (pollo, tacchino, selvaggina) e pesce di tutti i tipi. Utilissimo inoltre l’utilizzo settimanale di preparati naturali e vitaminici per il mantenimento della flora batterica, la salute degli organi interni e delle mucose.