Il Proprietario Ideale

Essendo il Thai un eccezionale gatto da compagnia, che si affeziona più al padrone che alla casa, che ama essere coccolato e stare al centro dell’attenzione, che ama giocare e chiacchierare, non è adatto a persone che sono fuori casa tutto il giorno.
E’ invece indicato a persone non più giovani che abbiano bisogno di compagnia e affetto, a coppie senza figli e a famiglie serene e vivaci in cui ci siano bambini educati alla delicatezza ed al rispetto degli animali.
Essendo un micio dall’affettività esigente che non ama le costrizioni, non è quindi adatto alle persone nervose e a coloro non hanno pazienza e tolleranza.
Il Thai è inoltre un micio molto selettivo al quale non piace avere confidenze strette con estranei e che ama stare in compagnia di persone che sappiano condividere con lui/lei le buone maniere.
Grazie al suo vello corto e chiaro ed alla ottima alimentazione che gli viene offerta il Thai è un micio che perde pochissimo pelo e quindi suscita un esigua eccitazione del sistema immunitario negli individui allergici, cioè in quei soggetti che sottoposti all’esame ematico Rast risultano suscettibili al pelo o alla saliva del gatto.

Questo gatto è dunque adatto:
• ad un contesto familiare sereno in cui ci sia almeno una persona che sappia ascoltarlo e accudirlo
• a chi cerchi o sappia accogliere un rapporto con lui un po’ morboso ed affettivamente piuttosto esclusivo,
• a chi sia disposto a dialogare ed accetti anche di “discutere” con il micio
• a chi abbia voglia e tempo di dedicargli del tempo ogni giorno, per giocare, fare coccole o andare a spasso con il guinzaglio.
• A chi abbia già 1 o 2 gatti e desideri in casa un vero e proprio gatto-bambino.